Vuoti di memoria: da dove veniamo

Laboratori: 10 settembre e 01 ottobre 2016, dalle 16:00 alle 18:00
Opera-azione laboratorio aperto di
Ugo Spagnuolo
Vernice: 10 Settembre 2016, ore 18.00

Orario di apertura al pubblico lunedì – sabato 10.00 – 17.00
Domenica e festivi chiuso – Ingresso gratuito

A cura dell’Associazione Culturale Porto D’Arte

Laboratorio

L’installazione di Ugo Spagnuolo parte dall’idea di un’arte democratica dove il pubblico è coprotagonista, interattore ed elemento costituente di un’opera che a sua volta è legata al luogo in cui è ambientata. La metodologia operativa è quella di un laboratorio aperto, che ha l’intento di creare un archivio totale della memoria individuale e collettiva. Da dove veniamo… è il vuoto di memoria che si vorrebbe individuare, è la storia perduta di un viaggio nell’alterità che il pubblico è chiamato a riempire. Nel luogo dell'azione, debitamente allestito, si compie il serio gioco del rituale per il suggellamento del vuoto-pieno allocato in un archivio a oltranza.

Laboratorio

I Laboratori progettati dall’artista e dalla prof.ssa Jolena Ceschel sono aperti a tutti, senza distinzioni di età o diverse abilità e si avvarranno della collaborazione del maestro d’arte Raffaella Tommasi. Nel corso dei due incontri verranno approfonditi gli aspetti più concettuali, stimolando i partecipanti a realizzare un vuoto di memoria strutturato che andrà ad integrare l’allestimento dell’artista nel giorno del vernissage e del finissage.

Chi: bambini (dai 5 anni, accompagnati), ragazzi e adulti con e senza disabilità.

Prenotazione: necessaria, fino ad esaurimento posti disponibili.

Costo: gratuito.

Per info e prenotazioni:
Art Forum Würth Capena
Viale della Buona Fortuna, 2 00060 Capena (Rm)
Tel. 06/90103800 Fax 06/90103402

Contatto Art Forum Würth Capena

facebook facebook