Il Gruppo Würth

La storia

La Adolf Würth GmbH & Co. KG, casa madre del gruppo, con sede a Künzelsau nasce
nel 1945 nel Baden Württemberg. Adolf Würth, vero pioniere del settore, nell'immediato dopoguerra intraprese e sviluppò il concetto della vendita diretta. "Il Cliente è Re e Würth
è al suo servizio", fu questo l'incipit che diede l'avvio alla grande idea del fondatore. Dal 1954, dopo la sua prematura scomparsa, fu il giovanissimo figlio Reinhold Würth a prendere in mano le redini della ferramenta del padre, dove era entrato a lavorare sin dall'età di 14 anni e dove diede corpo ad una filosofia imprenditoriale che, ben presto, consentì al Gruppo Würth di divenire leader nella distribuzione diretta di articoli professionali per il fissaggio ed il montaggio.

Imprenditore lungimirante ed amante delle arti, il Prof. Dr. h. c. mult. Reinhold Würth impresse nell'azienda connotati precisi, fondati sulla cultura del rispetto per il cliente e per i collaboratori, sull'impegno e sull'ottimismo; valori che hanno permesso all'azienda di crescere in maniera esponenziale fino ad oggi. Un'espansione non solo di tipo commerciale ma anche di confini. Già nel 1962 fu fondata la prima consociata estera in Olanda, dando il via al processo di internazionalizzazione del Gruppo.

Un percorso di espansione inarrestabile che porta oggi il Gruppo Würth ad essere presente in 84 Paesi del mondo con oltre 400 Società, disponendo di una rete di vendita con 64.000 collaboratori per soddisfare le richieste di ben 3 milioni di clienti. Al vertice del Gruppo Würth c'è la Adolf Würth GmbH & Co. KG.

Le società appartenenti al Gruppo Würth operano in diversi settori. Il Gruppo Würth comprende inoltre le Allied Companies, aziende che si firmano con un marchio proprio e gestiscono autonomamente attività diversificate rispetto al core business del Gruppo. Dal 1° marzo 2006 il Prof. Reinhold Würth è Presidente delle Fondazioni, lasciando nelle mani della figlia Bettina la guida del Gruppo.

La storia del Gruppo Würth