Reinhold Würth

Il Gruppo Würth, il lavoro e la passione di una vita

Reinhold Würth nasce nel 1935 e già all'età di 14 anni inizia a collaborare come apprendista nella ferramenta di famiglia gestita dal padre Adolf. Nel 1954 Adolf Würth muore ed il testimone dell'azienda passa nelle mani dell'allora diciannovenne figlio Reinhold, che rileva la direzione dell'azienda. Passione, determinazione e capacità imprenditoriali hanno guidato Reinhold Würth a tessere il suo progetto, con sorprendenti risultati ottenuti sin dal principio della sua attività. Nel secondo dopoguerra l'azienda si estende allargando il proprio raggio d'azione a tutta la Germania, grazie anche al boom economico legato alla ricostruzione post bellica.

Una carriera professionale, quella del Prof. Reinhold Würth, sostenuta da una profonda passione e conoscenza delle arti e della cultura, e impegnata in studi e ricerche in diversi ambiti, tra cui la psicologia applicata all'etica professionale.

L'arte e la cultura sono da sempre valori sostenuti e valorizzati dal Prof. Reinhold Würth, la cui collezione supera le ca. 17.000 opere d'arte (con artisti come Picasso, Kiefer, Munch e Pissarro, solo per citarne alcuni); valori condivisi e resi pubblici grazie alla creazione di spazi espositivi all'interno delle sedi Würth in tutta Europa, che, dal 1991, ospitano mostre aperte a tutti, eventi culturali, concerti e laboratori didattici.

Il suo profondo impegno culturale e sociale, confermato dal grande sostegno elargito a progetti sia in ambito artistico, che scientifico, formativo ed educativo, è stato premiato negli anni con numerosissimi riconoscimenti. Nel 1999 gli viene assegnata la laurea honoris causa dall'Università di Tubinga, dove l'imprenditore è anche membro onorario del Senato Accademico. Nello stesso anno, Reinhold Würth è stato nominato Professore ordinario di Karlsruhe, dove dirige l'Istituto d'imprenditoria.

Il 1° gennaio del 1994 Reinhold Würth si è ritirato dalla Direzione operativa per assumere l'incarico di Presidente del Consiglio di Supervisione del Gruppo Würth Internazionale.

Nel novembre del 2005 Reinhold Würth ha annunciato il cambio al vertice del Consiglio di Supervisione dell'impresa di famiglia, lasciando alla figlia Bettina l'incarico di Presidente del Consiglio di Supervisione del Gruppo Würth. Il Consiglio di Supervisione è il più alto organo di supervisione e di controllo del Gruppo. Il suo compito è il controllo e la consulenza della Direzione Generale in ambito strategico oltre all'approvazione della pianificazione aziendale e dell'utilizzo delle risorse finanziarie. Inoltre il Consiglio di Supervisione nomina i membri del Comitato di Direzione Generale, del Comitato Esecutivo e gli amministratori delegati delle società con maggiore impatto sul fatturato consolidato.

Il Prof. Dr. h. c. mult. Reinhold Würth è l'attuale Presidente Onorario del Consiglio di Supervisione e Presidente del Collegio Sindacale delle Fondazioni di famiglia.