Proiezione del docufilm Tombè di Matteo Chiarello
e intervento di Carla Osella per il Giorno della Memoria

Docufilm Tombè di Matteo Chiarello

Venerdì 27 gennaio 2017, ore 10.30

Tristemente ben noto è il genocidio perpetrato dalla Germania nazista e dai suoi alleati nei confronti degli ebrei d'Europa, ma il piano di sterminio riguardò anche altre categorie di persone ritenute “inferiori” e “indesiderabili”, tra queste, oppositori politici, disabili, testimoni di Geova, persone ritenute asociali, omosessuali e gruppi etnici come Rom e Sinti.

Si stima che durante il Porjamos (grande divoramento), termine con cui nella lingua romanì si descrive l’Olocausto, abbiano trovato la morte più di 500.000 Rom e Sinti.

Riproponendo il docufilm Tombè di Matteo Chiarello, girato nel 2002 e vincitore di diversi premi in Europa, vogliamo ricordare in questa occasione il popolo zigano, cui l’opera è dedicata.
L’invito alla visione è rivolto a tutti e, in particolare, agli studenti delle scuole del secondo ciclo.

Saranno presenti il regista, Matteo Chiarello e Carla Osella, sociologa, pedagogista, autrice del libro “Rom e Sinti. Il genocidio dimenticato” e presidente di A.I.Z.O. (Associazione Italiana Zingari Oggi), la quale fornirà una panoramica sull’argomento, sia da un punto di vista storico, sia focalizzando l’attenzione sulla situazione attuale e sulle prospettive di integrazione della comunità Rom e Sinti in Italia.

Ingresso gratuito
È gradita gentile conferma di partecipazione

Per maggiori informazioni:

Scarica il Comunicato Scarica il Comunicato